CodyQuiz in diretta per CodeWeek

Il 20 ottobre, alle 11:30, vi proporrò degli indovinelli di coding in diretta. Tutte le scuole che lo vorranno potranno cimentarsi vedendo in tempo reale l’effetto delle proprie risposte e confrontandosi con tutte le altre scuole collegate. Per rispondere ai quiz dovrete usare Telegram. Installatelo almeno sul cellulare dell’insegnante prima dell’inizio della diretta come indicato qui.

codyquiz4codeweek

La partecipazione al gioco con la propria classe o con un gruppo di bambini puo’ essere considerata un evento CodeWeek che vi consiglio di inserire nella mappa degli eventi. Come titolo potete scrivere “CodyQuiz in <nome della classe e della scuola>”; come descrizione potete scrivere “Partcipazione ai quiz di coding in diretta organizzati dall’Università di Urbino“, come sito di riferimento potete indicare questa pagina: http://codeweek.it/codyquiz-per-codeweek/

Il collegamento in diretta potrà essere seguito su YouTube a questo indirizzo: https://youtu.be/BwD2Q8DySWg

Attività CodeWeek last minute

Europe Code Week è per tutti!

Organizzare un evento CodeWeek è facile e non è mai troppo tardi per farlo e per caricare gli eventi sulla mappa. Un evento può essere un’ora dedicata al coding in una classe, in un coder dojo, ma anche in un luogo pubblico, sul luogo di lavoro, o in casa tra amici. Per organizzarlo potete usare le risorse che trovate elencate sul sito o le tante altre disponibili online, come il tutorial Scratch Ode to code preparato per noi dal MIT Media Lab.

Non serve essere esperti. Chi organizza l’evento può imparare e giocare con gli altri partecipanti.

Per darvi ulteriori stimoli, dal 10 al 18 ottobre pubblicherò ogni giorno su questo blog il materiale necessario a realizzare eventi last minute di un’ora senza preparazione.

Ecco l’elenco:

Buon Code Week a tutti!

Europe Code Week 2015 è iniziato!

A mezzanotte ora italiana il conto alla rovescia sulla home page ha raggiunto lo zero e questa mattina alle 9 il messaggio ufficiale di inizio è stato lanciato simultaneamente da 619 account su Twitter, Facebook e Tumblr e ha raggiunto 859,419 persone.

Sulla mappa continuano a comparire eventi. In questo momento ce ne sono più 3500, 1000 dei quali in Italia, mentre i primi eventi sono iniziati e già ieri TIM ha giocato d’anticipo portando il coding in 100 scuole italiane.

Buon Code Week a tutti!

Linee guida per insegnanti

Ecco semplici linee guida per organizzare un evento CodeWeek in classe.

Sono 16 slide, che descrivono passo passo le 7 cose che dovete ricordarvi di fare e le cose in più che potreste voler fare. Date un’occhiata alle slide e usate l’ultima come pro-memoria.

Se volete stamparla eccola di nuovo in formato pdf e in formato png.

CodeWeekEU-2015-TK

Strano annuncio di CodeWeek 2015

Guardate cosa è successo a Urbino quando sono salito sul palco per annunciare Europe Code Week.

Il palco era stato allestito all’aperto tra i Torricini e il Teatro. Poco prima di salire avevo notato una ragazza che passeggiava nelle vicinanze ascoltando musica con gli auricolari, arrivata al Bar del Teatro aveva staccato gli auricolari e attaccato uno speaker portatile per ascoltare la musica con un’amica, ma la musica aveva attirato anche l’attenzione del pubblico che era lì per Code Week. C’erano anche due ragazzini, un maschio e una femmina, che prima giocavano con un tablet per i fatti loro, ma sentita la musica si erano messi a guardare la ragazza dandosi di gomito.

Era ora di iniziare e ho iniziato, sicuro che le mie casse avrebbero sovrastato la musica e attirato l’attenzione, ma non è andata esattamente così.

Appena ho iniziato a parlare i due ragazzini  sono sembrati infastiditi dalla mia voce, che in effetti sovrastava la musica, e hanno avuto la bella idea di staccare il mio microfono dal mixer e attaccare lo smartphone della ragazza. Ovviamente il mio microfono ha smesso di funzionare e la musica è letteralmente sgorgata dalle casse ai lati del palco.

Ho lanciato un’occhiataccia ai due bambini, ma quelli mi hanno guardato con aria di sfida e si sono messi a comporre qualcosa sul tablet. Un attimo dopo sia io che il pubblico abbiamo iniziato a ballare una danza robotica della quale non avevamo controllo e pare che la stessa cosa sia successa anche a chi ci seguiva in streaming da casa.

Alla fine è stato divertente, ma le date di Europe Code Week è il caso che le scriva perchè sul palco non sono riuscito a dirle: l’edizione 2015 si svolgerà dal 10 al 18 ottobre.

L’Italia guida EU Code Week 2015

Sono felice di annunciare ufficialmente le date dell’edizione 2015 di Europe Code Week!

La scorsa edizione ha segnato un punto di svolta per l’Italia, che ha preso coscienza a tutti i livelli dell’importanza della programmazione e del pensiero computazionale. Le iniziative che da anni si stavano diffondendo in Italia e nel mondo ad opera di organizzazioni,  volontari, università, scuole, in ottobre del 2014 sono state messe a sistema e hanno fatto dell’Italia il luogo con il maggior numero di eventi e di partecipanti a Europe Code Week 2014. Di lì a due mesi l’Italia si è distinta nuovamente a livello mondiale ottenendo il secondo posto, subito dietro alla California, per numero di eventi organizzati nel corso del Computer Science Education Week. Da allora Programma il Futuro ha portato in molte scuole italiane i metodi di Code.org e si sta valutando l’introduzione della programmazione nei programmi scolastici. Alcune delle scuole di Programma il Futuro hanno raggiunto un livello tale di preparazione che consente ai ragazzi di cimentarsi nello sviluppo di vere e proprie applicazioni mobili. Eè ancora in corso il primo School Hackathon!

E’ un movimento che ha raggiunto la massa critica e che dobbiamo continuare ad alimentare. Il pensiero computazionale è un elemento essenziale per la crescita individuale e per la competitività del nostro paese.

Europe Code Week 2015 si scolgerà dal 10 al 18 ottobre. Quest’anno abbiamo una duplice grande responsabilità, che ci deriva dallo straordinario risultato della scorsa edizione, che dobbiamo impegnarci a superare, e dal coordinamento dell’iniziativa europea, che mi è stato affidato. L’edizione 2015 sarà infatti direttamente organizzata da un gruppo di 90 volontari di tutti i pasei europei che ho il piacere e l’onore di coordinare.

Confido sulla collaborazione e sull’entusiasmo di tutti!