School Hackathon fase 1

La prima fase dello School Hackathon è iniziata.

Sono 26 le squadre registrate che stanno elaborando le idee e preparando i mockup che dovranno presentare entro il 15 maggio alla commissione giudicatrice, per essere ammesse alla seconda fase, in cui realizzeranno vere e proprie applicazioni Android con  AppInventor. In questa fase non c’è limite alla fantasia. Ogni idea è ammessa.

Per presentare la proposta ogni squadra dovrà fornire:

  • il nome della squadra, come registrato
  • il nome di tutti i membri della squadra
  • il nome dell’applicazione (di non più di 20 caratteri)
  • il sottotitolo (di non più di 100 caratteri)
  • la descrizione (testo di non più di 5000 caratteri)
  • il link al mockup online preparato con InVision

Il modulo online in cui inserire questi elementi verrà fornito direttamente ai referenti delle squadre.

Suggerimenti alle squadre:

  • discutete l’idea pensando all’interfaccia
  • per creare l’interfaccia potete disegnarla a mano e poi scansionarla, o realizzare direttamente gli elementi grafici digitali (consiglio di utilizzare Gimp e InkScape) che poi potrete usare nell’app
  • create immediatamente un account gratuito su InVision e provate ad utilizzarlo seguendo le indicazioni di questo video;
  • iniziate a familiarizzare con AppInventor (magari provando a rifare uno degli esempi che trovate documentati online su codescool, partendo dall’incontro del 3 aprile 2014)

Se avete altri dubbi o difficoltà contattatemi alessandro.bogliolo@uniurb.it.

Buon lavoro!

Aperte le iscrizioni a School Hackathon 2015

hackathon

Sono aperte le iscrizioni delle squadre per la gara di programmazione che vedrà le scuole italiane gareggiare per sviluppare la migliore app dell’estate!

Se non avete mai programmato prima non scoraggiatevi, siete ancora in tempo. Procuratevi una buona squadra e seguite il MOOC di Programma il Futuro.

Le regole di partecipazione sono semplicissime. Per registrare una squadra basta un docente referente.

La gara si svolgerà nel mese di maggio e potrete partecipare direttamente dalle vostre scuole, rispettando il regolamento e le scadenze.

Ogni squadra sarà una piccola start-up. Prima di tutto dovrete presentare un’idea, poi la dovrete sviluppare, e infine dovrete pubblicare l’applicazione Android sul Google Play store e promuoverla nel corso dell’estate.

Vincerà la quadra che avrà convinto di più la giuria internazionale in ogni fase e che, soprattutto, sarà riuscita a promuovere l’applicazione facendola usare anche all’estero!

L’associazione NeuNet, con il contributo di Google CS4HS, offrirà a tutte le squadre la registrazione come sviluppatori Google Play, e alle tre squadre vincitrici dispositivi Android e hot spot Wi-Fi, da utilizzare per continuare a sviluppare e sperimentare.

Back to school 4 coding

Laureati in informatica tornano nelle loro scuole d’origine come tutor volontari di Programma il Futuro. E’ questa l’intuizione semplice ed efficace di Paola Bucciarelli, della Commissione Europea, che a settembre dello scorso anno si è imbattuta nel gruppo dei CodeWeek Ambassadors riuniti a Bruxelles per preparare l’edizione 2014 di Europe CodeWeek, proprio quando stava pianificando la propria visita al Liceo Scientifico “Masci” di Chieti, nell’ambito del programma europeo “Back to school“. Da allora ha lavorato per condurre proprio a Chieti un primo esperimento coadiuvata da suoi compagni di corso. Ora ci racconta l’esito di questo esperimento e propone di metterlo a sistema.

Back to school della UE: un’occasione per raccontare (…e fare) il Coding“, di Paola Bucciarelli, European Commission, DG Connect.

Ecco il mockup dell’App della scuola

Ricordate le tabelline di Anrgy Birds? L’app per la scuola proposta da Muro Lucano e votata da quasi 1000 persone?
Ebbene, sta prendendo forma e da oggi potete vederla e provarla qui sotto o sul vostro cellulare.

Non è ancora stata sviluppata (lo faremo insieme nelle prossime settimane), ma ne abbiamo appena creato un mockup, cioè un modello interattivo che offre un’esperienza d’uso simile a quello dell’applicazione vera, ma solo su un caso esemplificativo.

Qui di seguito vedete il video-log della costruzione del modello e il modello stesso. Buon divertimento!
Se invece volete provarlo direttamente sul vostro cellulare, seguite questo link http://invis.io/ZC2LC8BFK.

Programma il Futuro RECAP

Siamo arrivati al decimo appuntamento del MOOC di Programma il Futuro. Riprendiamo tutti i concetti che abbiamo incontrato nel corso delle esercitazioni guidate per prepararci a metterli in pratica con Schools MakeApp. Trovate qui sotto delle slide riassuntive che contengono link attivi agli esempi più significativi riferiti ad ogni concetto.

Questo è il video-log dell’incontro online. Ora non ci resta che usare quanto abbiamo appreso per costruire un gioco con Scratch, per sviluppare l’App della scuola con AppInventor, e per partecipare all’Hackathon!

Schools MakeApp – Si parte!

E’ arrivato il momento di scegliere l’app della scuola che svilupperemo insieme mettendo a frutto tutto quello che abbiamo imparato con il percorso di Programma il Futuro!

Le proposte raccolte sono tante e bellissime.  La più votata ha raccolto quasi 1000 voti! Le analizzeremo tutte, valutando i punti di forza e le criticità di ognuna. Poi ci prepareremo a programmare davvero.

Vi aspetto online mercoledì 18 marzo alle 11. Spero che possiate partecipare in diretta con la vostra scuola. Altrimenti ritroverete la registrazione qui.

Tutti quelli che hanno proposto idee avranno l’opportunità di descriverle in diretta. Per organizzarci scrivetemi pure [alessandro.bogliolo@uniurb.it].

Funzioni ricorsive e riuso del codice

L’artista 5 ci stupirà con funzioni ricorsive e riuso di codice a sorgente aperto. Nel nono appuntamento del MOOC di Programma il Futuro scriveremo codice straordinariamente semplice e potente. Attenzione: l’appuntamento in streaming live è stato posticipato a giovedi’ 12 marzo alle ore 16:00.

Questo e’ il penultimo incontro del percorso che di gioco in gioco ci porta ad imparare a sviluppare vere e proprie applicazioni. Trovate le registrazioni dei precedenti incontri nella pagina del corso. Potete seguire gli incontri in diretta o rivederli in seguito. In ogni caso provate voi stessi ad effettuare l’esercitazione insieme a me, accedendo alle risorse interattive di Code.org.

Gli studenti delle scuole di Programma il Futuro devono attenersi alle modalita’ di accesso previste dalla propria scuola.

I partecipanti individuali possono iscriversi direttamente al MOOC-2015 effettuando l’accesso con il proprio account (per accedere clickare sul pulsante arancione ACCEDI che compare in alto a destra nella pagina della lezione) e andando all’indirizzo http://studio.code.org/join/RGMIRZ. In questo modo potro’ seguire personalmente i vostri progressi come un insegnante farebbe con i propri alunni.

Debugging in diretta streaming!

L’arte del debugging tra poco in diretta streaming, con la contadina 3 di Programma il Futuro.

Questa volta in ogni schema troveremo del codice già scritto, ma sbagliato! Dovremo provare ad eseguirlo e capire come correggerlo. Sapere individuare e correggere errori è importante quanto saper scrivere il codice. Scrivere codice corretto al primo colpo è praticamente impossibile. Se non sappiamo correggere gli errori nostri o altrui, in pratica non sappiamo programmare!

Questo e’ l’ottavo incontro del MOOC che di gioco in gioco ci portera’ ad imparare a sviluppare vere e proprie applicazioni. Trovate le registrazioni dei precedenti incontri nella pagina del corso. Potete seguire gli incontri in diretta o rivederli in seguito. In ogni caso provate voi stessi ad effettuare l’esercitazione insieme a me, accedendo alle risorse interattive di Code.org.

Gli studenti delle scuole di Programma il Futuro devono attenersi alle modalita’ di accesso previste dalla propria scuola.

I partecipanti individuali possono iscriversi direttamente al MOOC-2015 effettuando l’accesso con il proprio account (per accedere clickare sul pulsante arancione ACCEDI che compare in alto a destra nella pagina della lezione) e andando all’indirizzo http://studio.code.org/join/RGMIRZ. In questo modo potro’ seguire personalmente i vostri progressi come un insegnante farebbe con i propri alunni.

School MakeApp: l’idea vincente!

Si e’ appena chiusa la fase di brainstorming di School MakeApp, la raccolta di idee per l’applicazione mobile della scuola che svilupperemo insieme nel mese di aprile. Ecco i risultati!

SMakeApp-results

La partecipazione e’ stata straordinaria, con più di 11000 accessi. Ha condotto la gara e concluso in testa alla classifica “Tabelline di Angry birds“, la proposta di Muro Lucano, che ha ottenuto ben 911 voti! Ma tutte le proposte verranno discusse per valutarne insieme la fattibilità, i punti di forza e i punti di debolezza.

Seguendo l’agenda di School MakeApp ci incontreremo per discutere le proposte e per implementare insieme l’idea più votata. Poi ogni scuola potrà sviluppare l’app che preferisce per partecipare alla competizione finale!

Domani impariamo a costruire nuove procedure!

Siamo arrivati al sesto appuntamento del MOOC di Programma il Futuro! Domani alle 11, in diretta streaming, impareremo a costruirci le procedure di cui abbiamo bisogno per aiutare la contadina di Code.org a preparare il proprio campo.

Non dimenticatevi di accedere con le vostre credenziali per conquistare il certificato che vale il riconoscimento di un credito universitario!

Chi non e’ gia’ iscritto ad una scuola di Programma il Futuro puo’ seguire il MOOC individualmente registrandosi all’aula virtuale che ho creato per seguire i vostri progressi.